http://ad.zanox.com/ppc/?24071337C99788162T

Bimbi al verde

febbraio 13th, 2018 by milanoisola Categories: Bambini, in evidenza, percorso partecipato, Progetti No Responses

Ma quanto sarebbe bello avere un bel giardino per i bambini dell’Isola? Non è vero che gli spazi non ci sono, ma è certamente vero che sono mal sfruttati.

Se in questi giorni si sta discutendo animatamente sulla soluzione proposta dal Comune per la ristrutturazione di Piazza Archinto (che di nuovo prevede spazi marginali per il gioco dei bambini), è passata purtroppo un po’ in sordina la proposta di un concittadino per la riqualificazione dei giardini di Santa Maria alla Fontana, già più volte segnalato come uno spazio importante per il quartiere lasciato da tempo languire nel degrado, e sfruttato per lo più come giardino per cani o luogo di passaggio.

Finalmente una proposta che potrebbe essere realizzata davvero, dal momento che si trova nella classifica dei progetti presi in esame per la redazione del bilancio partecipativo del Comune di Milano, anche se per uno scarto di due sole preferenze non è fra quelle selezionate nella prima fase.

fontana

La posizione del giardino è, dal punto di vista urbanistico, estremamente importante: insistendo, come una sorta di cerniera, tra via Thaon di Revel e via Farini può diventare il polo attrattivo verde per tutta la zona, consentendo uno sviluppo ulteriore per Thaon di Revel e la rivitalizzazione di Via Farini, oggi in crisi. La proposta è tesa a incrementare la qualità del verde in zona, a diminuire la densità di presenze di bambini nell’area giochi Munari e a evitare, grazie allo spostamento dell’area cani, rumori, odori, polvere ai condominii di via Cusio.

L’ipotesi prevede l’unione dei giardini di S.Maria alla Fontana-Cusio con i giardini Munari, interrompendo via Toce (garantendo ingressi a edifici privati e alla scuola materna) senza nuocere alla viabilità, mentre la parte rimanente di via Toce diventerebbe a doppio senso. In più è previsto il posizionamento di nuovi giochi nelle aree bimbi (oggi pochissimo usate per inadeguatezza e uso improprio-cani) e spostamento dell’area cani nell’area originaria.

Più in dettaglio:

  • dare corso alle delibere N° 381/12 del 19-12-12 del CdZ9 e susseguenti che indicano l’urgenza del riposizionamento dell’area cani nello spazio originale precedente (richiesto da una raccolta firme del 2-10-12) e della riqualificazione dell’intero giardino, comprese le due aree per bimbi;
  • creare un regolamento che preveda un “tutor”;
  • controllare l’area con le GEV e dotarla di telecamere;
  • posizionare nell’attuale area cani un campo di bocce e/o due canestri per pallacanestro;
  • decorare il muro a confine tra vecchia fonderia e giardino con murales;
  • unire le due aree verdi contigue.

La proposta ha raccolto 115 preferenze e per due soli punti non è entrata nella rosa di quelle selezionate per il bilancio partecipativo Ma ci auguriamo vivamente che possa essere ripescata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

41.037 Commenti di spam bloccati finora da Spam Free Wordpress

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: